Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Dipendenti pubblici con iscrizione Inps e Inpdap: la contribuzione aggiuntiva è deducibile

Condividi
Seguici

Novità nei confronti del personale dipendente da Enti pubblici iscritti all'INPS ai fini pensionistici e all'INPDAP ai fini TFS o TFR. In seguito ad una precisazione dell'Ufficio Tributi dell'Inpdap con la quale si afferma che la contribuzione aggiuntiva versata all'Inps dall'amministrazione di appartenenza "riveste natura diversa dalla contribuzione obbligatoria ex ENPAS" le amministrazioni che hanno adempiuto a tale obbligo povranno detrarre dalla buonuscita del dipendente l'importo versato in eccedenza. Il lavoratore che soggiace a tale decurtazione potrà portarla in deduzione dal reddito imponibile ai sensi del citato D.P.R. 917/1986. (Giovanni Dami)
Inpdap, Nota Operativa 2.5.2007 n° 4 - Nota di Giovanni Dami
(19/06/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

In evidenza oggi:
» Arriva l'avvocato istruttore
» Danno biologico: aggiornate le tabelle del Tribunale di Roma
» Il patto commissorio - guida legale
» Mantenimento: niente reato per il padre che riduce da s l'assegno al figlio
» La Famiglia nel Diritto: 3 Crediti Formativi per avvocati

Newsletter f t in Rss