Sei in: Home » Articoli

Autovelox: stop alle contestazioni delle multe

D?ora in avanti, le contravvenzioni elevate agli automobilisti per eccesso di velocitÓ, accertate tramite Autovelox, non potranno pi¨ essere contestate, neanche se il mezzo elettronico pi¨ temuto, si trovi privo di assistenza da parte degli agenti rilevatori o se tale presenza non venga esattamente indicata. Lo ha stabilito la Circolare del Ministero dell?Interno sul Decreto Legge 121/2002 che ha indicato, a Prefetture e Polizie Municipali, le direttive a cui ci si dovrÓ attenere per quanto riguarda l?utilizzazione e l?installazione dei dispositivi e dei mezzi tecnici di controllo del traffico per la rilevazione degli eccessi di velocitÓ. In seguito a tale Circolare si stanno quindi ripristinando i cd. casotti in cemento sulle autostrade ad alto scorrimento, nei quali verranno inserite le macchine Autovelox. Tali casotti saranno dotati di porte blindate e di vetri antisfondamento e ci˛ per evitare atti di vandalismo da parte di chi sia stato sorpreso a violare le norme di comportamento su velocitÓ e sorpassi. L?obiettivo dell'intervento Ŕ quello di ridurre il numero degli incidenti stradali causati dall?alta velocitÓ e dalla violazione delle norme sulla circolazione stradale.
(21/10/2002 - Avv.Cristina Matricardi)
Le pi¨ lette:
» In vigore il reddito di inclusione: fino a 485 euro al mese
» Addio definitivo alla Siae
» Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%
» Come funziona la rottamazione "bis" delle cartelle
» ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
In evidenza oggi
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitariaResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF