Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Malattia causata da terzi: giro di vite dell'Inps

In effetti c'era qualcosa che non tornava all'Inps! Quando l'istituto si č accorto che ... (testualmente) "quasi la metā dei certificati individuati dai CML come eventi potenzialmente ascrivibili a responsabilitā di terzi (RT) non dā luogo all'invio del questionario di surroga ( modello AS1 ); circa un quinto dei questionari inviati non viene restituito dagli assicurati; le azioni di surroga esercitate non raggiunge un quinto dei questionari restituiti compilati dagli assicurati e la quasi totalitā dei casi segnalati come RT (Responsabilitā di Terzi) č causato da un incidente stradale .. ha provveduto a diramare le modalitā operative descritte nella circolare 69/2007. Sarā interessante, se non altro dal lato giuridico attendere quale sarā il comportamento dell'Istituto in presenza di "comportamenti anomali" conseguenti alle verifiche stabilite nell'ottica di quanto contenuto nel piano operativo del Bilancio preventivo per l'anno in corso. (Giovanni Dami)
Inps, Circolare 30.3.2007 n° 69 - Nota di Giovanni Dami
(23/05/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

In evidenza oggi:
» Danno parentale: la nuova tabella di Milano
» Pedoni: multe fino a 100 euro per chi sosta in gruppo sui marciapiedi
» Le indagini del pubblico ministero
» Praticanti avvocati: da settembre le nuove regole
» Affido materialmente condiviso: una grossa opportunitā per i nostri figli

'codice widgetpack temporaneamente spostato nella raccolta codici
Newsletter f g+ t in Rss