Sei in: Home » Articoli

Cassazione: ragazzo si fa male durante le colonie estive? La colpa è del Comune

Condividi
Seguici

La Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. 8067/2007) ha stabilito che la responsabilità per i danni cagionati ai ragazzi in occasione delle colonie grava sui Comuni che non vigilano sugli addetti alla sorveglianza. I Giudici di Piazza Cavour, chiamati a decidere su una richiesta di risarcimento danni avanzata da un giovane che, in occasione delle colonie estive, si era procurato lesioni durante una partita di calcetto, hanno precisato che, nel caso di specie, gli incaricati della vigilanza dei minori si trovavano in albergo e "nessuna delle finestre delle camere occupate dai sorveglianti" affacciava sul campo di calcio e che la loro "presenza in campo avrebbe potuto servire a moderare l'irruenza del gioco praticato dai ragazzi o addirittura a vietarne l'esercizio una volta constatata l'eventuale impraticabilità del campo per il maltempo recente". Con questa decisione la Corte ha respinto il ricorso di un Comune ritenuto responsabile per non avere predisposto una "efficace custodia" nei confronti degli addetti alla vigilanza dei ragazzi durante le colonie estive.
(06/04/2007 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Affitto: l'inquilino non ha l'obbligo di imbiancare casa a fine contratto
» Investigazioni e sicurezza: congresso a Roma con crediti formativi per avvocati

Newsletter f t in Rss