La Commissione di Garanzia per l'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, in vista delle imminenti festività pasquali, ha reso noto di aver predisposto un quadro riepilogativo delle franchigie nei vari settori regolamentati dalla Legge 146/90. Nel provvedimento è stato quindi stabilito che dal 1 al 20 aprile ovvero in concomitanza con le festività pasquali, vale il divieto di sciopero. La legge che regola l'esercizio del diritto di sciopero nei servizi essenziali al fine di tutelare i diritti della persona costituzionalmente garantiti, rimanda alle proposte della Commissione, ai codici di autoregolamentazione sindacale, e ad accordi tra le parti sociali, sottoposti alla valutazione della Commissione di garanzia, l'individuazione delle prestazioni indispensabili che debbono essere assicurate in caso di sciopero. Tali prestazioni hanno lo scopo di indicare i minimi di servizio che debbono essere garantiti in caso di sciopero. Una tecnica diversa è stata introdotta con le franchigie ovvero quei periodi nei quali lo sciopero è escluso, garantendo il regolare svolgimento dei servizi pubblici essenziali.
Condividi
Feedback

(05/04/2007 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Coronavirus: mutui prima casa sospesi anche per i morosi
» Processo penale: La gestione processuale dei giorni futuri