Sei in: Home » Articoli

Cartella esattoriale: natura decadenziale del termine di 40 giorni

Condividi
Seguici

L'opposizione alla cartella esattoriale deve essere esperita nel termine perentorio dei 40 giorni. In questo senso si esprime il messaggio dell'Istituto in conseguenza alla pronuncia della Corte di Cassazione. La Corte di Cassazione con la sentenza indicata in oggetto, in accoglimento della tesi difensiva dell'Istituto, ha statuito che il termine di quaranta giorni di cui all'art. 24, comma quinto, del decreto legislativo n. 46/1999, entro il quale il contribuente può proporre opposizione contro l'iscrizione a ruolo, ha natura perentoria, "perché diretto a rendere non più contestabile dal debitore il credito contributivo dell'ente previdenziale in caso di omessa tempestiva impugnazione ed a consentire così una rapida riscossione del credio medesimo." (Giovanni Dami)
(Inps, Messaggio 3.3.2007 n° 5717 - Giovanni Dami)
(10/04/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

In evidenza oggi:
» La Famiglia nel Diritto: 3 Crediti Formativi per avvocati
» Arriva l'avvocato istruttore
» Il reato di bancarotta
» Mantenimento: niente reato per il padre che riduce da s l'assegno al figlio
» Ecco la riforma del processo penale

Newsletter f t in Rss