Sei in: Home » Articoli

Cartella esattoriale: natura decadenziale del termine di 40 giorni

L'opposizione alla cartella esattoriale deve essere esperita nel termine perentorio dei 40 giorni. In questo senso si esprime il messaggio dell'Istituto in conseguenza alla pronuncia della Corte di Cassazione. La Corte di Cassazione con la sentenza indicata in oggetto, in accoglimento della tesi difensiva dell'Istituto, ha statuito che il termine di quaranta giorni di cui all'art. 24, comma quinto, del decreto legislativo n. 46/1999, entro il quale il contribuente può proporre opposizione contro l'iscrizione a ruolo, ha natura perentoria, “perché diretto a rendere non più contestabile dal debitore il credito contributivo dell'ente previdenziale in caso di omessa tempestiva impugnazione ed a consentire così una rapida riscossione del credio medesimo.” (Giovanni Dami)
(Inps, Messaggio 3.3.2007 n° 5717 - Giovanni Dami)
(10/04/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» Il modello per la comparsa conclusionale
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilità
» Documenti: per quanto tempo vanno conservati?
» Regime probatorio: cosa cambia con la legge concorrenza
In evidenza oggi
Cassazione: niente usura sopravvenutaCassazione: niente usura sopravvenuta
Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tantoAffido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF