Medici in formazione specialistica e obbligo di iscrizione alla gestione separata

Anche i medici che seguono una formazione di carattere specialistico (contratti di formazione specialistica) sono obbligati ad iscriversi alla "gestione separata" Inps.
Questo è il contenuto della circolare n° 37 emanata dall'Inps che testualmente recita "La legge 23 dicembre 2005, n. 266, finanziaria dell'anno 2006, all'articolo 1, comma 300, ha apportato alcune modifiche al decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 368 concernente l'attuazione di direttive CEE in materia di libera circolazione dei medici e di reciproco riconoscimento dei loro titoli. Le predette modifiche intervengono al titolo VI del decreto e riguardano la formazione dei medici specialisti, il relativo trattamento economico nonché il trattamento previdenziale.
In particolare la lettera c) del citato comma 300 sostituisce integralmente il comma 2 dell'articolo 41 del d.lgs 368/1999, stabilendo che "a decorrere dall'anno accademico 2006-2007, ai contratti di formazione specialistica si applicano le disposizioni di cui all'articolo 2, comma 26, primo periodo, della legge 8 agosto 1995, n. 335(Allegato 1), nonché le disposizioni di cui all'articolo 45 del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326"(Allegato 2).
Pertanto, per la durata legale della formazione specialistica, i medici devono essere iscritti alla Gestione separata.

Nota di Giovanni Dami
Inps, Circolare 8.2.2007 n° 37 - Giovanni Dami
(27/03/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it


In evidenza oggi:
» Una legge per punire chi avvelena i cani
» Reddito di cittadinanza e quota 100 ok al decreto
» Il Codice della crisi e dell'insolvenza
» Tutti i bonus e le agevolazioni per chi senza reddito
» Danno biologico: le nuove tabelle di Roma sempre pi lontane da quelle di Milano
Newsletter f g+ t in Rss