Sei in: Home » Articoli

Istruzione universitaria e alta formazione per stranieri: il decreto flussi

A seguito dell'entrata in vigore degli accordi con i quali la Repubblica ceca, Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Slovenia, Slovacchia ed Ungheria partecipano: A) all'accordo tra la Comunità europea, ciascuno dei 15 Stati membri e la Confederazione svizzera, stipulato il 21 giugno 1999; B) all'accordo dello Spazio Economico Europeo, stipulato il 2 maggio 1992; la regolamentazione comunitaria di sicurezza sociale è applicabile tra tutti i 25 Stati membri dell'Unione europea e la Confederazione svizzera. Tale regolamentazione è applicabile, inoltre, tra i 25 Stati dell'Unione europea, l'Islanda, il Liechtenstein e la Norvegia. Con la presente circolare si forniscono le relative informazioni e disposizioni. LaPrevidenza.it,
Ministero degli Affari Esteri, Decreto 11.10.2006
(04/01/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

In evidenza oggi:
» Avvocati e gratuito patrocinio: compensi più equi
» Voucher lavoro: cosa cambia dopo il decreto dignità
» La diffida ad adempiere
» Malattie professionali: quali sono riconosciute dall'Inail
» Fisco pignora 300mila euro: Codacons a rischio chiusura

Newsletter f g+ t in Rss