Il Senato, nella seduta dello scorso 7 novembre, ha approvato in via definitiva le nuove norme per la funzionalità dell'Amministrazione della pubblica sicurezza che prevedono il mantenimento in servizio di agenti ausiliari e allievi ufficiali. E’ legge quindi il decreto con le misure urgenti con le quali, per le esigenze connesse con la prevenzione ed il contrasto al terrorismo (anche internazionale) e alla criminalità organizzata, si autorizza e si finanzia il trattenimento in servizio di 1316 agenti ausiliari di Pubblica sicurezza e dei frequentatori del 1° corso allievi ufficiali in ferma prefissata ausiliari del ruolo speciale e del ruolo tecnico-logistico dell’Arma dei Carabinieri.

Leggi il provvedimento
Condividi
Feedback

(21/11/2006 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi: