Con la sentenza n. 20343/2006, depositata il 27 giugno 2006, la Suprema Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, è nuovamente intervenuta sul tema della prescrizione dei contributi, degli accessori e delle sanzioni dovute agli enti previdenziali privatizzati. Nella specie, si trattava di sanzioni dovute alla Cassa Forense per l'omessa comunicazione dell'ammontare del reddito professionale da parte di un iscritto con riferimento agli anni 1992 e 1993, sanzioni per le quali la Cassa Forense aveva notificato una cartella esattoriale successivamente opposta per la dedotta intervenuta prescrizione quinquennale del credito dell'ente previdenziale... (Avv. Giampaolo Cervelli - www.previdenza-professionisti.it) LaPrevidenza.it,
Articolo dell'Avv. Giampaolo Cervelli - www.previdenza-prefessionisti.it
Condividi
Feedback

(04/11/2006 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

In evidenza oggi:
» Coronavirus, udienze da remoto: le linee guida del Csm
» Bonus 600 euro anche ad avvocati e ordinisti: firmato decreto