Sei in: Home » Articoli

Rivelare la password aziendale può costare il posto di lavoro

Rivelare la propria password aziendale ad altri può legittimare il licenziamento. E' questo il contenuto della sentenza n° 19554/2006, Cassazione Lavoro con la quale viene legittimto il licenziamento di un dpendente per aver rivelato i propri dati di accesso al sistema informatico. A nulla sono valse le motivazioni della difesa che ha inutilmente cercato di provare la circostanza che "altre persone" vicino potevano essere in grado di interpetare tali dati solo osservando il movimento delle mani in fase di accesso al sistema. (Giovanni Dami)
Cassazione, Sez. Lavoro, Sentenza 13.9.2006, n. 19554
(17/10/2006 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

In evidenza oggi:
» In arrivo più ferie e ponti per tutti
» Avvocati: addio contributo minimo integrativo
» Avvocati: addio contributo minimo integrativo
» La Consulta boccia l'art. 92 post riforma
» Multa col cellulare in auto anche se non si parla


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Resta aggiornato. Segui StudioCataldi su Telegram      SCOPRI DI PIU'
chiudi