Privilegi per imposte sul reddito e IRAP

Condividi
Seguici

I privilegi ex artt. 2752, comma 1, 2759, comma 1, e 2771, comma 1, c.c. trovano la loro giustificazione nel rapporto di strumentalità esistente tra i beni costituenti l’oggetto del privilegio e la produzione del reddito gravato dall’imposta costituente l’oggetto dei crediti previsti dalle norme suindicate; conseguentemente, non essendo l’IRAP un’imposta sul reddito, al relativo credito non può riconoscersi il privilegio generale sui mobili previsto dall’art. 2752, comma 1, c.c. neppure alla stregua di una sua interpretazione estensiva.
Leggi il provvedimento
(22/09/2006 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio
» Multe anche al conducente se il passeggero non mette il casco o la cintura
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio
» Decreto ingiuntivo senza giudice

Newsletter f t in Rss