Con la sentenza n. 243 del 12.7.01, la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 271 del Codice Penale(Associazioni Antinazionali) perchè in contrasto con i valori democratici che ispirano il nostro sistema politico-legislativo e in particolare con i principi cardine dello Stato liberale sanciti dagli art. 2, 18 e 21 della Costituzione. In altre parole, da oggi in poi, potranno essere considerate “formazioni sociali” costituzionalmente garantite anche le associazioni dirette a “distruggere o deprimere il sentimento nazionale”, purchè ovviamente non facciano ricorso diretto o indiretto alla violenza.

Condividi
Feedback

(05/11/2001 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi: