Sei in: Home » Articoli

Espropriazione presso terzi e dichiarazione di quantità ex art. 547 c.p.c.

Nella Gazzetta Ufficiale 28/2/2006 ? serie generale n. 49 ? è stata pubblicata la legge 24 febbraio c.a., n. 52, la quale, oltre ad aver inciso profondamente sulle disposizioni generali in tema di espropriazione forzata, all?art. 11 ha apportato alcune rilevanti novità allo svolgimento dei processi di espropriazione sia presso il debitore, sia presso terzi. In concreto, la norma novellata di cui agli artt. 543 e 547 c.p.c. ha inteso adottare una soluzione, conforme al principio di economia processuale, che consente di limitare notevolmente i disagi che lo svolgimento del processo di espropriazione producono sul terzo....(www.laprevidenza.it) LaPrevidenza.it, 22/07/2006
Inpdap, Nota Operativa 7.6.2006 n. 35
(09/08/2006 - Laprevidenza.it)
In evidenza oggi:
» Divorzio: per i figli vale sempre il tenore di vita
» Cassazione: saluto fascista non è reato se commemorativo
» Il contratto di francising
» Flat tax: che cos'è e come funziona
» Cassazione: reato per chi rivela la relazione con una donna sposata


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss