Sei in: Home » Articoli

Cassazione: indennitÓ di accompagnamento per i minori di tenera etÓ

La Sezione Lavoro della Corte di Cassazione (Sent. n. 11525/2006) ha stabilito che "la situazione d'inabilitÓ (impossibilitÓ di deambulare senza l'aiuto di un accompagnatore o necessitÓ di assistenza continua per impossibilitÓ di compiere gli atti quotidiani della vita), necessaria per l?attribuzione dell'indennitÓ di accompagnamento della L. n. 18 del 1980, ex art. 1, pu˛ configurarsi anche con riguardo a bambini in tenera etÓ, ancorchŔ questi, per il solo fatto di essere tali abbisognino comunque di assistenza". I Giudici del Palazzaccio hanno infatti precisato che "la legge, la quale attribuisce il diritto anche ai minori degli anni diciotto, non pone un limite minimo di etÓ; 'tenuto conto che detti bambini possono trovarsi in uno stato tale da comportare, per le condizioni patologiche del soggetto, la necessitÓ di un'assistenza diversa, per forme e tempi di esplicazione, da quella occorrente ad un bambino sano'".
Leggi la motivazione della sentenza
(30/08/2006 - Avv.Cristina Matricardi)
Le pi¨ lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata Ŕ una prova e pu˛ essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino pu˛ dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Case, assicurazione obbligatoria contro i terremoti in bolletta: la proposta alla CameraCase, assicurazione obbligatoria contro i terremoti in bolletta: la proposta alla Camera
Divorzio: la nuova convivenza dell'ex non basta per dire addio all'assegnoDivorzio: la nuova convivenza dell'ex non basta per dire addio all'assegno
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF