Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

L’indennità di ausiliaria non è pensionabile ma deve essere rivalutata

La mancata applicazione delle norme in tema di rivalutazione sulla indennità di ausiliaria provoca il conseguente decremento della pensione e pertanto tale indennità deve seguire le medesime regole di perequazione automatica così come per il personale in servizio. In questa direzione si è espressa la Corte dei Conti Toscana che ribadisce peraltro la mancata inclusione dell’indennità di ausiliaria nella base pensionabile ai fini della rivalutazione del 18% della base pensionabile di cui all'art. 53 - comma 1 - del d.P.R. 1092/1973. (L.G. Ronchi) LaPrevidenza.it, 18/07/2006
Corte dei Conti Toscana, Sentenza 6.7.2005 n° 620
(25/07/2006 - Laprevidenza.it)

In evidenza oggi:
» Reversibilità alla moglie anche senza mantenimento
» Condominio: il convegno di StudioCataldi.it a Roma
» Divorzio: niente assegno all'ex moglie scansafatiche
» Reddito di cittadinanza, "nuove strette anti furbetti"
» Processo civile telematico: nulle le notifiche all'indirizzo Ini-Pec?
Newsletter f t in Rss