Sei in: Home » Articoli

Impiego di minori di 14 anni in programmi televisivi: al via il regolamento

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 141 del 20 giugno 2006 il decreto 27 aprile 2006, n.218 sul "Regolamento recante la disciplina dell'impiego di minori di anni quattordici in programmi radiotelevisivi". Il provvedimento stabilisce che in questi casi deve essere in primo luogo salvaguardata la dignità personale dei minori, l'integrità psicofisica e la loro privacy, senza strumentalizzare la loro età, i loro corpi o la loro condizione socio-familiare. Nel provvedimento inoltre viene stabilito il divieto di far assumere a minori di anni quattordici (anche per gioco o per finzione), sostanze nocive quali tabacco, bevande alcoliche o stupefacenti; di coinvolgere minori di anni quattordici in argomenti o immagini di contenuto volgare, licenzioso o violento; e di utilizzare minori di anni quattordici in richieste di denaro o di elargizioni abusando dei naturali sentimenti degli adulti per i bambini.
La Commissione per i servizi e prodotti dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, in collaborazione con il Comitato di applicazione del Codice di autoregolamentazione TV e minori, vigila sull'osservanza delle norme del regolamento attuando un costante e puntuale monitoraggio dei programmi radiotelevisivi, anche delle emittenti locali, e provvede all'irrogazione delle sanzioni dando immediata notizia alla direzione provinciale del lavoro competente nel caso di impiego lavorativo del minore di anni quattordici.
(14/07/2006 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Privacy: da oggi in vigore il Gdpr, ecco la guida per gli avvocati
» Affido condiviso: sì alla shared custody dei figli
» Cassazione: lo screenshot vale come prova
» Le misure cautelari personali coercitive
» Telefono: i costi di disattivazione sono illegittimi


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss