Sei in: Home » Articoli

Farmacia: Tutela risarcitoria dei clienti danneggiati dalla 'MALPRACTICE' del farmacista

Nell?ottica aziendalistica che presiede l?attività farmaceutica, deve ritenersi applicabile il criterio di imputazione della responsabilità desumibile dall?art. 2236 c.c. in base al quale ?se la prestazione implica la soluzione di problemi tecnici di speciale difficoltà?, il prestatore d?opera risponde dei danni solamente in caso di dolo o colpa grave escludendo la responsabilità del farmacista e della struttura per colpa lieve, dovendosi ritenere superate le critiche relative alla difficoltà di applicazione dell?art. 2236 c.c. alla struttura farmaceutica e non al singolo professionista. La parte lesa può esperire ...
Leggi articolo completo su www.lapraticaforense.it
(05/07/2006 - Lapraticaforense.it)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilità
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Arriva la dichiarazione Iva precompilata e l'obbligo della fattura elettronica tra privati
» Il concorso di colpa nel processo penale
In evidenza oggi
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobileTassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF