Sei in: Home » Articoli

Codice Comunitario di attraversamento delle frontiere

Condividi
Seguici

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 2ª serie speciale - comunità europee n. 44 dell’8 giugno 2006 il Regolamento (CE) n. 562/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 15 marzo 2006, con il quale si istituisce un codice comunitario relativo al regime di attraversamento delle frontiere (Codice frontiere Schengen). Il Regolamento (che entrerà in vigore il prossimo 13 ottobre) tra le altre cose prevede, l’assenza del controllo sulle persone che attraversano le frontiere interne tra gli Stati membri dell’Unione europea, e stabilisce le norme applicabili al controllo sulle persone che attraversano le frontiere esterne degli Stati membri dell’Unione europea (art. 1). Esso si applica a chiunque attraversi le frontiere interne o esterne di uno Stato membro, fatti salvi i diritti dei beneficiari del diritto comunitario alla libera circolazione, i diritti dei rifugiati e di coloro che richiedono protezione internazionale (art. 3). In caso di minaccia grave per l’ordine pubblico o la sicurezza interna, uno Stato membro può ripristinare, in via eccezionale, il controllo alle sue frontiere interne per un periodo limitato a una durata massima di trenta giorni o per la durata prevedibile della minaccia grave se essa supera i trenta giorni (art. 23).
(28/06/2006 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Educazione civica: legge in vigore dal 5 settembre
» Cassazione: carcere per chi insulta lo Stato su Facebook
» La querela di falso
» La particolare tenuit del fatto
» Il permesso di soggiorno

Newsletter f t in Rss