Sei in: Home » Articoli

Motivi del ricorso per Cassazione: questioni nuove

La prima sezione civile della Corte di Cassazione (Sent. 9812 del 5 luglio 2002) ha stabilito che, nel giudizio di Cassazione, l'improponibilità di questioni che non siano state dibattute nelle precedenti fasi del processo opera solo con riferimento a questioni che comportino una modificazione dei termini in fatto della controversia, e non anche a quelle questioni la cui novità concerna i soli profili di diritto.
(24/08/2002 - Avv.Francesca Romanelli)
In evidenza oggi:
» Anas cerca avvocati penalisti
» Successioni: dal 1° gennaio 2019 solo online
» La sospensione condizionale della pena
» Gratuito patrocinio: se il ricorso inammissibile addio compenso all'avvocato
» Bollette gas: dal 1 gennaio prescrizione ridotta a 2 anni

Newsletter f g+ t in Rss