Sei in: Home » Articoli

Dipendenti poste: la buonuscita maturata dal 1.3.1998 non si rivaluta

Giudizio di legittimita' costituzionale in via incidentale. Previdenza - Dipendenti postali - Indennita' di buonuscita maturata al 28 febbraio 1998 - Rivalutazione annuale dalla data del 1° marzo 1998 a quella di cessazione del rapporto di lavoro - Mancata previsione - Denunciata lesione del diritto ad una retribuzione proporzionata alla qualita' e quantita' del lavoro svolto, disparita' di trattamento tra dipendenti pubblici - Prospettazione di una varieta' di ipotesi di soluzione - Impossibilita' di adottare una pronuncia additiva a contenuto costituzionalmente obbligato - Manifesta inammissibilita' della questione. - Legge 27 dicembre 1997, n. 449, art. 53, comma 6, lettera a). - Costituzione, artt. 3, 36 e 38. (GU n. 19 del 10-5-2006). LaPrevidenza.it, 13/05/2006
Corte Costituzionale, Ordinanza 20.4.2006 - 5.5. 2006, n. 185
(24/05/2006 - Laprevidenza.it)
In evidenza oggi:
» Ponte Morandi: si può revocare la concessione ad Autostrade?
» Avvocati e gratuito patrocinio: compensi più equi
» La diffida ad adempiere
» La pensione di reversibilità
» Voucher lavoro: cosa cambia dopo il decreto dignità

Newsletter f g+ t in Rss