Sei in: Home » Articoli

Primo Congresso Nazionale di Diritto Ospedaliero

Il prossimo 19 e 20 Maggio si terrà a Roma presso l?Holiday Inn Rome - EUR Parco dei Medici il 1° Congresso Nazionale in tema di Diritto Ospedaliero - clinical governance e garanzia del cittadino. Il Congresso, che ha ottenuto il prestigioso patrocinio, tra gli altri, dell?Istituto Superiore di Sanità, della Federazione Nazionale Ordini Medici Chirurghi e Odontoiatri e dell?Associazione Italiana Ospedalità Privata, è organizzato in collaborazione con l?Ufficio Legale dell?Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Parteciperanno al Congresso in qualità di Relatori i più noti e prestigiosi esponenti del panorama sanitario-giuridico italiano tra cui, segnatamente, S.E. Prof. Annibale Marini, Presidente della Corte Costituzionale; Mauro Barni, Vice Presidente del Comitato Nazionale di Bioetica (Presidenza del Consiglio dei Ministri); Franco Bonanno, Direttore Generale Associazione Italiana Ospedalità Privata; Emilio Borghini, Generale Comandante del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute; Maria Pia Garavaglia, Vice Sindaco di Roma; Lucio Mastromatteo, Direttore Generale Spedali Civili di Brescia; Claudio Mastrocola, Direttore Generale Ministero della Salute; Antonio Moccaldi, Presidente Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro; Maria Gabriella De Togni, Presidente Nazionale Coordinamento Nazionale Caposala; Danilo Morini, Direttore Generale Istituti Ortopedici Rizzoli di Bologna; Raffaele Perrone Donnorso, Presidente Associazione Nazionale Primari Ospedalieri; Karl Kob, Segretario Generale Associazione Nazionale Medici Direzioni Ospedaliere; Teresa Petrangolini, Presidente Nazionale Tribunale per i Diritti del Malato. Per maggiori informazioni
www.dirittospedaliero.org
(12/04/2006 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Affido condiviso: sì a diritto di visita rigido per tutelare i figli
» Reato di invasione di edifici: in arrivo multe fino a 2mila euro
» Il processo amministrativo
» Avvocati: verso l'assunzione negli studi legali
» Addio multa se nel verbale mancano indicazioni sul segnale di preavviso

Newsletter f g+ t in Rss