Sei in: Home » Articoli

Cassazione: la PA deve produrre in giudizio il verbale notificato

Condividi
Seguici

La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. n. 5789/2006) ha stabilito che "l'annotazione in un registro, sia pure di una Pa, di una eseguita notifica, senza indicazione dell'atto notificato, integra un elemento privo anche di valore indiziario e comunque del tutto inidoneo a fornire la prova che un determinato atto sia stato effettivamente notificato al destinatario┬ö. Con questa decisione la Corte ha accolto il ricorso di un automobilista che aveva dedotto l┬ĺinadempimento, da parte del Comune, all'ordine del Giudice di produrre in giudizio il verbale di contravvenzione notificato al ricorrente.
Leggi la motivazione della sentenza
(28/03/2006 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Gratuito patrocinio: compensi uguali per gli avvocati
» Bollette luce e gas: le novità da luglio
» Minaccia aggravata per chi insulta l'amministratore di condominio
» Separazione dei beni ed ereditÓ
» Ricerca beni da pignorare: ecco le linee guida di Milano

Newsletter f t in Rss