Sei in: Home » Articoli

Nocchiere di porto: idoneità al ruolo di appartenenza preclude la privilegiata

Ma importante è recepire l'affermazione del perito secondo cui l'evoluzione è benigna, anche se la sindrome può perdurare per taluni anni, talora spesso proprio in correlazione con eventuali vertenze medico-legali in corso. L'aggiornamento del quadro clinico neurologico presso il CML (14.04.05 ) ha segnalato uno status non assimilabile alla Sindrome soggettiva del traumatizzalo cranico con grado di menomazione funzionale privo di rilievo medico-legale. Il quadro clinico non apparirebbe essersi strutturato alla data della visita del 1996 risultando attestato "esame neuro nella norma" e "lievi anomalie elettriche bitemporali” ecograficamente documentate; status clinico inquadrato come "Postumi non invalidanti di pregresso trauma cranico commotivo", giudicato pertanto di non rilievo medico-legale. Non si può non concordare con le illustrazioni tecniche del CML - sopra descritte in dettaglio - per cui la classifica della infermità alla data dell'istanza pensionistica ed al momento attuale, risulta classificabile a nessuna categoria. LaPrevidenza.it - www.laprevidenza.it
Corte dei Conti Toscana, Sentenza 9.11.2005 n° 807/PM
(05/04/2006 - Laprevidenza.it)

In evidenza oggi:
» Le norme anti-divano del reddito di cittadinanza
» Addio alle memorie 183?
» La guida in stato di ebbrezza
» Cellulari: lo Stato deve informare sui rischi per la salute
» Esami avvocato, praticante ricorre e gli abbassano il voto, il Cds conferma
Newsletter f g+ t in Rss