Sei in: Home » Articoli

Danno morale alla moglie separata per morte del marito

Condividi
Seguici

La Corte di Cassazione (sent.10393/2002) ha riconosciuto alle mogli separate il diritto ad ottenere il risarcimento del danno morale, per le sofferenze provocate dalla scomparsa del coniuge, da chi ne abbia provocato per colpa la morte. Secondo la Corte, infatti, in tali evenienze è necesario avere riguardo alla tendenziale temporaneità dello stato di separazione che potrebbe risolversi anche con una riconciliazione. E’ stato così riconosciuto il diritto al risarcimento dei danni a una donna che aveva perso il marito, da lei separato, in un incidente stradale.
(19/07/2002 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Codice della strada: arriva la riforma
» Cassazione: il lavoratore non è obbligato a stimare l'azienda
» Legittima difesa in vigore: ecco come cambia il codice penale
» Appalto: le cause di estinzione
» La pensione minima

Newsletter f t in Rss