Sei in: Home » Articoli

Danno morale alla moglie separata per morte del marito

La Corte di Cassazione (sent.10393/2002) ha riconosciuto alle mogli separate il diritto ad ottenere il risarcimento del danno morale, per le sofferenze provocate dalla scomparsa del coniuge, da chi ne abbia provocato per colpa la morte. Secondo la Corte, infatti, in tali evenienze è necesario avere riguardo alla tendenziale temporaneità dello stato di separazione che potrebbe risolversi anche con una riconciliazione. E’ stato così riconosciuto il diritto al risarcimento dei danni a una donna che aveva perso il marito, da lei separato, in un incidente stradale.
(19/07/2002 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Anas cerca avvocati penalisti
» Successioni: dal 1° gennaio 2019 solo online
» Gratuito patrocinio: se il ricorso inammissibile addio compenso all'avvocato
» Bollette gas: dal 1 gennaio prescrizione ridotta a 2 anni
» Cane senza guinzaglio nel cortile del condominio: cosa si rischia

Newsletter f g+ t in Rss