Sei in: Home » Articoli

Licenziamento illegittimo: al datore di lavoro la prova di non reintegro

Ai sensi dell'art. 18 dello Statuto dei lavoratori (legge 300/70) spetta al datore di lavoro l'onere di provare l'inesistenza del requisito dimensionale. Il medesimo deve quindi dimostrare l'impossibilitÓ di reintegrare il lavoratore nel suo posto di lavoro. (Ludovico De Grigiis) LaPrevidenza.it, 17/01/2006
Corte di cassazione, sezioni unite civili, 10.1.2006, n. 141
(10/02/2006 - Laprevidenza.it)
Le pi¨ lette:
» Il reato di ricettazione
» Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullitÓ della notifica via pec
» Il permesso di soggiorno
» Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
» Addio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito Ŕ miliardario
In evidenza oggi
Condominio: l'acqua non si stacca ai morosiCondominio: l'acqua non si stacca ai morosi
Accedere all'email altrui Ŕ reato anche se si conosce la passwordAccedere all'email altrui Ŕ reato anche se si conosce la password

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF