Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Cassazione: campane troppo rumorose, parroco rischia la multa

Campane troppo rumorose, il parroco rischia la multa. La Corte di Cassazione, dichiarando inammissibile il ricorso di Massimo D. N., un sacerdote di Siracusa, ha reso esecutiva la multa di 200 euro inflitta per il disturbo dei rintocchi delle campane della chiesa di cui e' titolare. L'orologio campanario, infatti, iniziava a fare scoccare i suoi rintocchi ''alle 8 di mattina, poi proseguiva per tutta la giornata scandendo le ore e i quarti e amplificando il suono della campana al momento delle funzioni''. Da qui la denuncia dei residenti nei pressi della chiesa.
Multato a 200 euro di ammenda dal Tribunale di Siracusa, febbraio 2005, in quanto ''l'intensita' e la frequenza dei rumori cagionati comprometteva seriamente il riposo e le occupazioni di chi risiedeva nei pressi della chiesa'', il parroco si e' rivolto alla Cassazione salvo poi ripensarci e ritirare il ricorso. La Prima sezione penale, a quel punto, ha dichiarato 'inammissibile' il ricorso del parroco condannandolo a versare 300 euro alla cassa delle ammende.
(04/02/2006 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Decreto privacy in vigore: al via l'oblazione
» Esami avvocati: vecchie regole per altri 2 anni
» Il processo amministrativo
» Avvocati: verso l'assunzione negli studi legali
» Addio multa se nel verbale mancano indicazioni sul segnale di preavviso

Newsletter f g+ t in Rss