Sei in: Home » Articoli

Privilegiata: esplosione da ordigno bellico ceduto da terzi è fatto di guerra

Condividi
Seguici

Il decesso causato dall’esplosione di un ordigno bellico ceduto da terzi è da considerarsi “fatto di guerra” e per questo indennizzato con il riconoscimento della pensione privilegiata indiretta. (Ludovico Adalberto De Grigiis) LaPrevidenza.it, 13/12/2005
Corte dei Conti, sezione I^ appello, sentenza 17.10.2005 n°331
(14/01/2006 - Laprevidenza.it)
In evidenza oggi:
» La Famiglia nel Diritto: 3 Crediti Formativi per avvocati
» Avvocato whistleblower: potrà denunciare giudici e cancellieri in anonimo
» Il reato di bancarotta
» Mantenimento: niente reato per il padre che riduce da s l'assegno al figlio
» Ecco la riforma del processo penale

Newsletter f t in Rss