Sei in: Home » Articoli

L'indennità di ausiliaria va ricalcolata ai sensi della legge 266/99

In tema di indennità di ausiliaria pubblichiamo questa sentenza della Corte dei Conti Toscana (ultima di una serie di sentenze derimenti il medesimo aspetto) che è stata chiamata a giudicare in merito ad una richiesta di riliquidazione della pensione per un dupliceaspetto: la rideterminazione della indennità di ausiliaria sia per effetto della perequazione automatica sia per la mancata inclusione della base pensionabile al 18%. Quest'ultima motivazione non ha trovato giusto accoglimento per infondatezza della richiesta. Invero il giudicante si è favorevolmente espresso (in maniera parziale)in merito alla prima motivazione contenuta nel ricorso introduttivo.
L'indennità di ausiliaria, pur non essendo perequabile è comunque rideterminabile ai sensi dell'art. 14 della legge 266/1999 della legge di conversione dell'articolo 6 della legge 27 dicembre 1990, n. 404. (Dott. Ludovico Adalberto De Grigiis) LaPrevidenza.it, 28/11/2005
Corte dei Conti Toscana, Sentenza 13.10.2005 n° 620
(05/01/2006 - Laprevidenza.it)

In evidenza oggi:
» Reversibilità alla moglie anche senza mantenimento
» Condominio: il convegno di StudioCataldi.it a Roma
» Lo statuto dei lavoratori
» Riforma processo civile e penale: verso l'epilogo
» Mancata mediazione: i giudici non sanzionano e lo Stato perde milioni di euro
Newsletter f t in Rss