Sei in: Home » Articoli

Provvigione del mediatore

Condividi
Seguici

La Corte di Cassazione, con sentenza del 17 maggio 2002 n. 7253 ha stabilito che il diritto del mediatore alla provvigione sorge anche per la semplice attività di reperimento e indicazione dell'altro contraente, o di segnalazione dell'affare, sempre che detta attività “costituisca il risultato utile di una ricerca fatta dal mediatore, poi valorizzata dalle parti”.
(22/08/2002 - Avv.Francesca Romanelli)
In evidenza oggi:
» Codice della strada: arriva la riforma
» Cassazione: il lavoratore non è obbligato a stimare l'azienda
» Legittima difesa in vigore: ecco come cambia il codice penale
» Appalto: le cause di estinzione
» La pensione minima

Newsletter f t in Rss