Sei in: Home » Articoli

Provvigione del mediatore

La Corte di Cassazione, con sentenza del 17 maggio 2002 n. 7253 ha stabilito che il diritto del mediatore alla provvigione sorge anche per la semplice attività di reperimento e indicazione dell'altro contraente, o di segnalazione dell'affare, sempre che detta attività “costituisca il risultato utile di una ricerca fatta dal mediatore, poi valorizzata dalle parti”.
(22/08/2002 - Avv.Francesca Romanelli)

In evidenza oggi:
» Assegni familiari: dal 1° aprile domande solo online
» Non basta una canna per il reato di guida in stato di alterazione
» Alienazione parentale: l'unica vittima il bambino
» Assegno di divorzio: in arrivo la riforma
» Nota di trascrizione in ritardo? Pignoramento inefficace
Newsletter f t in Rss