Sei in: Home » Articoli

Immigrati: Sì Cassazione ad espulsioni collettive nel rispetto diritti

I diritti personali degli immigrati irregolari in via di espulsione vengono comunque rispettati. Lo precisa Laura Boldrini, portavoce dell'Alto Commissariato dell'Onu per i Rifugiati, in merito alla sentenza della Corte di Cassazione sulla possibilita' di effettuare espulsioni collettive di immigrati senza permesso di soggiorno. "La sentenza va valutata con attenzione e studiata approfonditamente - afferma la Boldrini- Sembra comunque emergere che la Corte abbia ribadito le garanzie personali degli espellendi". Per la Boldrini e' importante che "gli immigrati irregolari gia' identificati e in via di espulsione ricevano un provvedimento personale di allontanamento dal territorio in una lingua a loro comprensibile, ed in tempo utile per poter eventualmente presentere un ricorso.
In conclusione, tutto si deve svolgere nel rispetto delle leggi vigenti''.
(09/11/2005 - Roberto Cataldi)

In evidenza oggi:
» La compensazione delle spese offende la professione forense
» Separazione: quando e come va ascoltato il figlio under12
» La madre perde la figlia se sussistono gli 8 sintomi dell'alienazione parentale
» Infiltrazioni d'acqua: il condominio non responsabile
» Ddl Mobbing: 4 anni di carcere e multe fino a 100mila euro
Newsletter f t in Rss