La pubblicita' di Tim relativa all'attivazione di 'Maxxi Carta Auguri' e' ingannevole. Lo ha stabilito l'Antitrust vietando alla societa' di Tlc di diffondere ulteriormente il messaggio, pena l'imposizione di sanzioni da 10mila a 50mila euro. Nel bollettino dell'Autorita' si spiega che la decisione e' stata adottata sulla base della denuncia di un utente che contrariamente a quanto reclamizzato ha dovuto pagare regolarmente per scaricare una suoneria dal portale '4444'. Al termine dell'istruttoria, sentito anche il parere dell'Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni, l'Antitrust rileva che ''il messaggio in esame lascia intendere che, attivando la promozione 'Maxxi Carta Auguri', sara' possibile usufruire di una suoneria in omaggio, scaricabile dal portale 4444. In realta' - sottolinea l'Antitrust- la chiamata a tale portale e' una normale chiamata a pagamento, soggetta a un costo differenziato per i profili a scatti e a secondi''.
Condividi
Feedback

(24/08/2005 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Pochi spiccioli di reddito di cittadinanza? Niente bonus coronavirus!
» Coronavirus: proroga misure fino al 13 aprile