Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Danno biologico ed indennizzo inail

L’evidente diversità strutturale e funzionale, sussistente tra l'erogazione indennitaria effettuata dall’INAIL ex art. 13 D.Lgs. 38/2000 ed il risarcimento del danno biologico, consente di escludere che le somme versate dall’Istituto a titolo indennitario possano considerarsi integralmente satisfattive del diritto al risarcimento del danno biologico in capo all'infortunato, laddove l'applicazione delle usuali tabelle di liquidazione del danno biologico portino a ritenere sussistente un danno "differenziale" ulteriore rispetto all'ammontare liquidato dall' Istituto.
su cortese segnalazione della Camera Civile di Monza
Nella decisione
(08/08/2005 - Roberto Cataldi)

In evidenza oggi:
» Una legge per punire chi avvelena i cani
» Reddito di cittadinanza e quota 100 ok al decreto
» Il Codice della crisi e dell'insolvenza
» Tutti i bonus e le agevolazioni per chi senza reddito
» Danno biologico: le nuove tabelle di Roma sempre pi lontane da quelle di Milano
Newsletter f g+ t in Rss