Sei in: Home » Articoli

Mobbing: demansionamento e ripartizione onere della prova

In caso di lamentato mobbing da parte del lavoratore, trova applicazione l'art. 2.087 c.c., che ripartisce l'onere della prova tra le parti. Il datore di lavoro dovrÓ, infatti, dimostrare di aver ottemperato agli obblighi di protezione dell'integritÓ psichica e fisica dei propri dipendenti; questi ultimi, invece, saranno gravati dal solo onere di provare l'effettiva lesione della suddetta integritÓ e il nesso di causalitÓ tra tale evento e lo svolgimento dell'attivitÓ lavorativa. (Avv. Valentina Rossi - staff LaPrevidenza.it)
Tribunale di Tempio Pausania, Sentenza 10 luglio 2003 n░ 157
(07/07/2005 - Laprevidenza.it)
Le pi¨ lette:
» Il modello per la comparsa conclusionale
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilitÓ
» Documenti: per quanto tempo vanno conservati?
» Regime probatorio: cosa cambia con la legge concorrenza
In evidenza oggi
Cassazione: niente usura sopravvenutaCassazione: niente usura sopravvenuta
Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino pu˛ dormire dal padre solo ogni tantoAffido condiviso: fino a 3 anni il bambino pu˛ dormire dal padre solo ogni tanto
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF