Sei in: Home » Articoli

Privacy: le schede relative ai clienti degli alberghi non debbono essere conservate

Il Garante per la protezione dei dati personali (parere 01.06.2005) ha stabilito che le schede che albergatori e gestori di pensioni compilano all'arrivo dei clienti, una volta inviate alle AutoritÓ di Pubblica Sicurezza, non devono essere conservate. L'AutoritÓ ha precisato che l'albergatore pu˛ solo conservare quei dati che possono serviegli a fini fiscali e contabili e che riguardano solo le generalitÓ dei clienti e non anche la residenza e la data di arrivo. Infine, il Garante ha affermato che alla PS i dati vanno consegnati direttamente, senza il tramite di soggetti diversi.
Leggi il provvedimento del Garante
(06/07/2005 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Processo Tributario Telematico obbligatorio dal 2019
» Manovra e decreto fiscale: le novitÓ punto per punto
» Multe e bollo auto: fino a mille euro debiti cancellati
» Giudici onorari minorili: ecco il bando, domande fino al 9 novembre
» Poste Italiane: 7.500 assunzioni nel 2019

Newsletter f g+ t in Rss