Sei in: Home » Articoli

Lavoro domestico: risarcibile il danno patrimoniale subìto dalla casalinga

Condividi
Seguici

E’ risarcibile il danno patrimoniale subito dalla casalinga, perché seppur svolge un’attività non monetizzabile, comunque contribuisce all’attività familiare anche in senso economico; tanto è vero questo enunciato, che il decesso della casalinga può cagionare ai familiari anche un danno patrimoniale, laddove si pensi alla necessità di sostituzione della predetta attività. Inoltre, l’attività domestica è estensibile a quella di coordinamento dell’intero nucleo familiare, tanto più che trova fondamento costituzionale nell’art. 37 Cost. (nota dell’avv. Luigi Viola, staff di LaPrevidenza.it).
(Corte di Cassazione, sez. III° civile, Sentenza 3 marzo 2005 n° 4657)
(04/06/2005 - Laprevidenza.it)
In evidenza oggi:
» Affitto: l'inquilino non ha l'obbligo di imbiancare casa a fine contratto
» Investigazioni e sicurezza: congresso a Roma con crediti formativi per avvocati

Newsletter f t in Rss