Nella seduta dello scorso 29 aprile, il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legislativo che detta regole più severe e rigorose per l’incenerimento dei rifiuti. Il provvedimento, che recepisce una direttiva europea, è un vero e proprio "Testo Unico", che individua nuove e più precise norme per tutti gli impianti di incenerimento o coincenerimento dei rifiuti. Nel dettaglio, il testo regola tutte le fasi dell'incenerimento dei rifiuti dal momento della ricezione nell'impianto fino alla corretta gestione e smaltimento delle sostanze residue dal processo di incenerimento. Inoltre, fissa limiti rigorosi per le emissioni in atmosfera e introduce valori limite di emissione per gli scarichi delle acque reflue derivanti dalla depurazione dei gas di scarico degli impianti di incenerimento e coincenerimento, che limiteranno il passaggio delle sostanze inquinanti dall'atmosfera ai corpi idrici. Per concludere, il testo normativo prevede che i cittadini possano accedere a tutte le informazioni, così da essere coinvolti nelle eventuali opportune decisioni.
Condividi
Feedback

(25/05/2005 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Sospeso l'avvocato che riceve e ascolta il minore senza avvisare il genitore
» Coronavirus: in vigore le nuove sanzioni