Sei in: Home » Articoli

Governo: Vietata la pubblicità degli alimenti per lattanti

Con provvedimento pubblicato sulla GU del 5 aprile scorso, il Ministro della Salute ha vietato ogni forma di pubblicità dei prodotti sostitutivi del latte materno. Il decreto ministeriale (entrato in vigore lo scorso 20 aprile) è stato adottato di concerto con il Ministro delle Attività produttive e si propone l'obiettivo di contribuire a ridurre i prezzi del latte artificiale e promuovere il più possibile l'allattamento al seno. Infine, il provvedimento vieta la pubblicità del latte in polvere anche nelle riviste specializzate e scientifiche, la donazione di campioni gratuiti o a basso prezzo e proibisce di sponsorizzare congressi o manifestazioni scientifiche.
Il decreto dispone inoltre l'acquisto diretto da parte delle Asl dei prodotti necessari ai reparti e affida al Ministero della Salute il compito di promuovere campagne per la corretta alimentazione del lattante mentre alle Regioni spetta l'informazione sui benefici dell'allattamento materno.
(29/04/2005 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Avvocati: addio contributo minimo integrativo
» Multa col cellulare in auto anche se non si parla
» Facebook: reato di diffamazione aggravata anche per chi commenta
» La Consulta boccia l'art. 92 post riforma
» Responsabilità medica: l'art. 590-sexies e l'intervento delle Sezioni Unite


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
RIMEDI ALTERNATIVI AL REPECHAGE IN IPOTESI DI LICENZIAMENTO PER GIUSTIFICATO MOTIVO OGGETTIVO DETERMINATO DA RIORGANIZZAZIONE AZIENNDALE PER RIDUZIONE DI PERSONALE OMOGENEO E FUNGIBILE