Sei in: Home » Articoli

Governo: scatta l'obbligo del patentino anche per i maggiorenni senza patente

Il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture (Circolare del 15.12.2004), ha stabilito che a partire dal 1 luglio prossimo anche i maggiorenni senza patente avranno l'obbligo del patentino (CIG – Certificato idoneità alla guida) per poter circolare con i ciclomotori, con tricicli o quadricicli leggeri. Ciò significa che a partire da quella data anche chi ha superato il diciottesimo anno di età dovrà superare lo specifico esame di idoneità (che consiste in una prova teorica svolta tramite questionario) dimostrando la conoscenza delle principali norme del Codice della Strada.
La differenza rispetto ai minorenni (per i quali il rilascio del CIG avviene previo attestato di frequenza di un corso presso scuole pubbliche o autoscuole e con un esame finale svolto da un funzionario della Motorizzazione Civile) è che i maggiorenni (non muniti di patente di guida) non dovranno frequentare alcun corso e potranno accedere agli esami direttamente presso gli Uffici provinciali del Dipartimento dei trasporti terrestri. Infine, la Circolare richiama espressamente il Decreto del 30 giugno 2003 nel quale venivano individuati specificatamente gli argomenti d'esame (segnali di pericolo e segnali di precedenza; segnali di divieto; segnali di obbligo; segnali di indicazione e pannelli integrativi; norme sulla precedenza; norme di comportamento; segnali luminosi, segnali orizzontali; fermata, sosta e definizioni stradali; cause di incidenti e comportamenti dopo gli incidenti, assicurazione; elementi del ciclomotore e loro uso; comportamenti alla guida del ciclomotore e uso del casco; valore e necessità della regola; rispetto della vita e comportamento solidale; la salute e il rispetto dell’ambiente).
(13/04/2005 - Avv.Cristina Matricardi)

In evidenza oggi:
» Danno biologico: le nuove tabelle di Roma sempre più lontane da quelle di Milano
» Un albero per ogni nato: sanzioni in arrivo per i comuni che non adempiono
» L'estradizione
» Addio definitivamente all'assegno di divorzio con la nuova convivenza
» Tasse di successione
Newsletter f g+ t in Rss