Sei in: Home » Articoli

Immissioni, limiti e legittimazione del conduttore

L'aumento di oltre tre decibel del rumore di fondo (tenendo conto di tutte le fonti sonore e cioè sia di quelle prodotte dagli impianti che di quelle di natura antropica) proveniente da un immobile ove viene esercitata l'attività di ristorazione, rende l'immissione intollerabile ex art. 844 c.c.. La natura reale dell'azione di cui all'art. 844 c.c. comporta che tutti sono tenuti ad astenersi dall'attività illecita vietata da tale norma: nondimeno nei confronti del titolare di un diritto personale di godimento è consentito ordinare unicamente la cessazione delle immissioni ma non anche la modificazione sostanziale della conformazione dell'immobile da cui esse si propagano.
Nella decisione
(09/04/2005 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Il genitore non può imporre al figlio la sua religione
» Stalking: arriva l'app per raccogliere le prove
» Privacy: da oggi in vigore il Gdpr, ecco la guida per gli avvocati
» Amministratore di condominio in giudizio senza l'autorizzazione assembleare
» Privacy: da domani al via Gdpr in tutta Ue


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss