Sei in: Home » Articoli

Cassazione: per l'interruzione dei termini della separazione occorre provare l'effettiva ripresa della totalità dei rapporti

Condividi
Seguici

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. n. 22346/2004) ha stabilito che l'ex coniuge che voglia interrompere i termini della separazione per ricucire il vincolo matrimoniale, deve dare la prova della effettiva "ricostruzione dell’affectio coniugalis, intesa come integrale ricomposizione dei rapporti caratterizzanti il vincolo matrimoniale, non essendo sufficiente una mera temporaneità ed occasionalità della ripresa della convivenza".
Leggi la motivazione della sentenza
(18/01/2005 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: figlia affidata al padre se la mamma è troppo permissiva
» Il diritto come sentimento: aperitivo culturale a Roma

Newsletter f t in Rss