Sei in: Home » Articoli
 » Contratti

Locazioni: durata dei contratti per gli immobili ad uso diverso da quello abitativo

La Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione, con sentenza n. 22129/04, ha affermato che in materia di locazione di immobili urbani adibiti ad uso diverso da quello abitativo, la disciplina del rinnovo alla prima scadenza applicabile anche nel caso di previsione di un termine di durata del contratto superiore a quello minimo legale. Sul punto, i Giudici della Corte precisano che la suddetta disciplina vale anche laddove la durata del contratto inizialmente pattuita sia uguale o superiore a quella di dodici anni risultante dalla somma della durata minima legale iniziale e di quella minima di rinnovo.
(10/01/2005 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Esami avvocati: vecchie regole per altri 2 anni
» Addio multa se nel verbale mancano indicazioni sul segnale di preavviso
» Il processo amministrativo
» Avvocati: verso l'assunzione negli studi legali
» Addio divorzio breve, arriva la mediazione

Newsletter f g+ t in Rss