Sei in: Home » Articoli

Indicazioni per la prosecuzione del rapporto di lavoro per i dipendenti delle PA oltre il limite pensionabile

Il Ministro della Funzione Pubblica ha reso noto di aver firmato la circolare n. 5/04 nella quale sono state date indicazioni in merito alla prosecuzione del rapporto di lavoro dei dipendenti pubblici oltre i limiti di etÓ previsti per il collocamento a riposo. Il Ministro, nel provvedimento adottato, ha ricordato che il DL n. 136/2004, nel testo integrato dalla Legge di conversione n. 186 del 2004, ha modificato il D. Lgs. n. 503/1992, prevedendo la possibilitÓ, per i pubblici dipendenti, di rimanere in servizio fino al compimento del settantesimo anno di etÓ. E' stato quindi stabilito che il dipendente che vuole continuare nel rapporto di lavoro deve fare richiesta alla propria Amministrazione prima del raggiungimento del limite di etÓ previsto dai rispettivi ordinamenti per il collocamento in quiescenza e, a loro volta, le Amministrazioni di competenza, hanno la facoltÓ di accogliere le richieste valutando sia le proprie esigenze sia l'esperienza professionale acquisita dal dipendente.
(24/12/2004 - Avv.Cristina Matricardi)
Le pi¨ lette:
» In vigore il reddito di inclusione: fino a 485 euro al mese
» Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%
» ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
» Pensioni donne: arriva la riduzione fino a 2 anni per chi ha figli
» Isee precompilato: obbligatorio da settembre 2018
In evidenza oggi
Assicurazione avvocati: i vantaggi della polizza CNF e come aderireAssicurazione avvocati: i vantaggi della polizza CNF e come aderire
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF