Sei in: Home » Articoli

Cassazione: detenzione domiciliare al detenuto affetto da forte crisi depressiva

La Quinta Sezione Penale della Corte di Cassazione Sent. n. 35741/2004) ha stabilito che “la sindrome ansioso – depressiva può costituire causa di differimento della pena quanto assuma aspetti di tale gravità da non essere fronteggiabili in ambiente carcerario o addirittura assuma caratteri della infermità psichica sopravvenuta”.
Leggi la motivazione della sentenza
(21/12/2004 - Avv.Cristina Matricardi)

In evidenza oggi:
» Le norme anti-divano del reddito di cittadinanza
» Addio alle memorie 183?
» La guida in stato di ebbrezza
» Cellulari: lo Stato deve informare sui rischi per la salute
» Esami avvocato, praticante ricorre e gli abbassano il voto, il Cds conferma
Newsletter f g+ t in Rss