Sei in: Home » Articoli

Cassazione: indennità a chi è affetto dal "grande male"

Le persone affette dal 'Grande Male' possono rivendicare l'indennita' di accompagnamento. Il 'via libera' arriva dalla Corte di Cassazione che ha affrontato il caso di una signora di Teramo, Silvana D.A., che per ben due gradi di giudizio si era sentita negare l'indennita' dall'Inps pur essendo soggetta a ''crisi di assenza alternate a crisi epilettiche del tipo Grande Male''. Per il Tribunale di Teramo e per la Corte d'appello di L'Aquila, la donna non aveva diritto all'accompagnamento visto che il suo male non necessitava ''l'assistenza continua di una persona'', ma ora la Corte di Cassazione ha accolto il ricorso di Silvana e, bacchettando i giudici di merito, ha evidenziato che si e' negata l'indennita' alla signora, senza procedere ''all'accertamento della frequenza e della incidenza delle crisi di assenza
(04/12/2004 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Reato per la madre che non fa vedere i figli al padre
» Anas cerca avvocati penalisti
» La sospensione condizionale della pena
» Gratuito patrocinio: se il ricorso inammissibile addio compenso all'avvocato
» Bollette gas: dal 1 gennaio prescrizione ridotta a 2 anni

Newsletter f g+ t in Rss