Sei in: Home » Articoli

In caso di divorzio...

Quando una coppia divorzia la casa coniugale viene assegnata a chi vivrà con i figli, indipendentemente da altre valutazioni di tipo economico. Lo ha deciso una recente sentenza della Corte di Cassazione (n.11696/2001) affermando il principio che l'assegnazione della casa va fatta tenendo conto soprattutto dell'interesse dei figli e non delle condizioni economiche dei coniugi.
(22/10/2001 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Avvocati: perché portano la toga nera?
» Avvocati matrimonialisti, boom di matrimoni tra over70 e badanti
» Processo civile telematico: serve l'attestazione di conformità per la copia cartacea della notifica via Pec
» Avvocati: dal 1° marzo comunicazione telematica per gli adempimenti di lavoro
» Divorzio: quando la moglie deve restituire il 50% delle rate del mutuo pagate per intero dal marito?


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss