Sei in: Home » Articoli

Privacy e giornalismo. Il documento del Garante per la protezione dei dati personali dell'11 giugno 2004

Condividi
Seguici

Con il documento dell'11 giugno 2004 "Privacy e giornalismo. Alcuni chiarimenti in risposta a quesiti dell'Ordine dei giornalisti" il Garante per la protezione dei dati personali fornisce delucidazioni e puntualizzazioni in ordine ad alcune problematiche emerse dagli incontri del gruppo di lavoro costituito tra l'Autorità e l'Ordine nazionale dei giornalisti, il quale ha svolto una riflessione sul Codice deontologico dei giornalisti a sei anni dalla sua entrata in vigore. Il documento, alla luce del nuovo Codice della privacy, cerca dunque di offrire indirizzi e risposte relativamente ad alcune delicate questioni quali autonomia e responsabilità del giornalista; rapporti con le pubbliche amministrazioni; diffusione di fotografie; nomi delle persone nelle cronache giudiziarie; dati sulla salute e sulla vita sessuale.
(Autore Giuseppe Briganti su www.dirittosuweb.com)
Leggi le linee guida
(09/11/2004 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio
» Multe anche al conducente se il passeggero non mette il casco o la cintura
» Il contratto di comodato - guida con fac-simile
» Il licenziamento orale
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente

Newsletter f t in Rss