Sei in: Home » Articoli

Host service e maintener non sono responsabili dei contenuti del sito

Condividi
Seguici

I soggetti normalmente coinvolti nella gestione di un sito web sono il “content provider” (trad. fornitore di contenuti) che ne predispone il contenuto, il “maintainer” che interagisce burocraticamente e tecnicamente con l’ente proposto alla registrazione dei nomi di dominio e l’host service provider che consente al content provider di pubblicare su internet le pagine del proprio sito mediante l’utilizzo di “spazio web” offerto sul proprio server. L’aver consentito di pubblicizzare la propria società su di un sito altrui non può certo significare che la società pubblicizzata possa rispondere di tutta l’attività svolta sul sito medesimo, dal quale è per così dire solo ospitata, né che abbia l’obbligo giuridico di accertare o d’impedire le eventuali immissioni di messaggi illeciti da parte del gestore dell’altro sito. La società che gestisce il sito web è normalmente estranea e non fornisce alcun apporto all’attività illecita realizzata attraverso i messaggi che possono di volta in volta essere immessi da altri sul sito.
Nella sentenza
(25/10/2004 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio
» Multe anche al conducente se il passeggero non mette il casco o la cintura
» Il contratto di comodato - guida con fac-simile
» Il licenziamento orale
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente

Newsletter f t in Rss