Sei in: Home » Articoli

Contratti swap e arbitrato

L?istanza di provvedimento cautelare proposta a giudice diverso da quello indicato dall?art. 669 quinquies c.p.c. (presenza di clausola compromissoria o di giudizio arbitrale) è inammissibile per vizio di costituzione del giudice ex art. 158 c.p.c.- Possono escludersi vizi di forma ex art. 23 t.u.l.f. ove, nell?ambito di un rapporto di performing growth swap, siano stati regolarmente sottoscritti il contratto quadro ed i singoli ordini, così come appare rispettata la previsione di cui all?art. 31 reg. Consob 11522/98 ove l?aderente al contratto abbia espressamente dichiarato, con atto separato, di essere in possesso di una specifica competenza ed esperienza in materia di operazioni in strumenti finanziari. E? inammissibile la richiesta di inibitoria dell?esperimento di azione giudiziale in quanto lesiva di diritti costituzionalmente garantiti (cfr art. 24 Cost).
Nella sentenza
(22/10/2004 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» In vigore il reddito di inclusione: fino a 485 euro al mese
» Addio definitivo alla Siae
» Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%
» Come funziona la rottamazione "bis" delle cartelle
» Responsabilità medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
In evidenza oggi
Assicurazione avvocati: i vantaggi della polizza CNF e come aderireAssicurazione avvocati: i vantaggi della polizza CNF e come aderire
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF