Responsabilità medica: intervento estetico non da i risultati promessi? Il paziente va risarcito

Il paziente che non ottiene il risultato promesso da un intervento estetico va risarcito di tutte le conseguenze materiali e psicologiche causate dall’intervento. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione precisando che il danneggiato ha diritto anche alla restituzione della parcella eventualmente pagata al professionista. Nella liquidazione del danno, aggiungono i Giudici di Piazza Cavour, si dovrà tenere conto anche delle eventuali spese successive, come ad esempio i nuovi interventi che si siano resi necessari.
Vai al testo del provvedimento (solo motivazione)
(23/09/2004 - Avv.Cristina Matricardi)

In evidenza oggi:
» Avvocati e privacy: basta una sola informativa
» Le norme anti-divano del reddito di cittadinanza
» La guida in stato di ebbrezza
» Cellulari: lo Stato deve informare sui rischi per la salute
» Esami avvocato, praticante ricorre e gli abbassano il voto, il Cds conferma
Newsletter f g+ t in Rss