Responsabilità medica: intervento estetico non da i risultati promessi? Il paziente va risarcito

Condividi
Seguici

Il paziente che non ottiene il risultato promesso da un intervento estetico va risarcito di tutte le conseguenze materiali e psicologiche causate dall’intervento. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione precisando che il danneggiato ha diritto anche alla restituzione della parcella eventualmente pagata al professionista. Nella liquidazione del danno, aggiungono i Giudici di Piazza Cavour, si dovrà tenere conto anche delle eventuali spese successive, come ad esempio i nuovi interventi che si siano resi necessari.
Vai al testo del provvedimento (solo motivazione)
(23/09/2004 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: la gelosia ossessiva è reato
» Fino a 14 anni di carcere per il reato di sfregio
» La causa petendi
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio

Newsletter f t in Rss